NEL LETTO DEL VENTO: 17-ago-2012 WebShake – viaggi

venerdì 17 agosto 2012

Kalbarri - Monkey Mia: arrivo a Shark Bay

Billabong Roadhouse
Lasciamo Kalbarri all'alba. Nessun pellicano in vista, sul Murchinson che scivola placidamente nell'Oceano Indiano.
Rotta per Denham e Monkey Mia, quasi 400 km più a Nord. Purtroppo il nostro desiderio di visitare la magica desolazione del Francois Peron resterà frustrato, perchè l'unico car rental di Denham non ha 4x4 disponibili nei prossimi giorni. Ce ne dobbiamo fare una ragione, anche se un po' la delusione brucia.
Cerchiamo di tirarci su il morale con una sosta alla Billabong Roadhouse, stazione di servizio spersa nella vastità dell'outback. Colazione con uova e pancetta, seduti ad un tavolo vista highway, guardando i mostruosi roadtrain che divorano l'asfalto a 100km/h.
Fiorellini colorati nel bush
Il fascino selvaggio del bush che ci circonda si tinge di bianco, giallo, viola, per la fioritura di centinaia di fiori selvatici. Uno spettacolo suggestivo, quanto inatteso.
All'Outlander Roadhouse lasciamo la Indian Ocean Drive, svoltando a sinistra. Dopo poco, ecco Shark Bay, una meraviglia di acqua turchese e di milioni di conchiglie bianche, che formano una spiaggia immacolata.
Shark Bay
Camminiamo fino all'estrema punta di una penisola di sabbia che si protende nell'oceano. Abbandono le scarpe e sguazzo a piedi nudi nell'acqua fredda e cristallina, mentre un gabbiano volteggia sulle nostre teste, aggressivo, a difesa del suo nido, nascosto sulla riva.
Emù
Un salto alla Little Lagoon e un giro alla Homestand Peron, un tempo ranch di intraprendenti gentlemen (si fa per dire) allevatori di pecore, ora adibito a museo.
Dopo un incontro ravvicinato con alcuni emù che ci attraversano la strada, raggiungiamo Monkey Mia, la baia famosa per i delfini, estrema punta orientale della penisola.
Il campeggio è a due passi dalla spiaggia, affacciato sulla baia fra Cape Peron e Carnarvon. L'acqua è così calma da sembrare un immenso lago salato.
A 50 metri dalla riva, una pinna. Un delfino. Poi altri 3 si uniscono al primo, nuotando intorno al kayak di 2 entusiasti ed increduli turisti. Noi ci godiamo lo spettacolo dalla riva, insieme ad un paio di pellicani, che ci seguono con la loro buffa camminata dondolante.

Monkey Mia - Sundown
Al tramonto il sole sprofonda dietro la costa, tingendo la baia delle mille sfumature del rosa.
Cuciniamo una cena al curry, riducendo il camper nella succursale di una mensa indiana. Per rimediare al danno, vaporizzo del profumo alla lavanda: il risultato è il mix fra i sobborghi di Calcutta e un bordello francese. Ridiamo fino alle lacrime prima di cadere in coma nella nostra cuccetta.

Blogger templates

Networked Blogs