NEL LETTO DEL VENTO: 9-lug-2014 WebShake – viaggi

mercoledì 9 luglio 2014

Franschhoek e la valle dei vini - Nettare sudafricano


Franschhoek - Vista da Franschhoek Pass
Bredasdorp





Il Sudafrica è una continua scoperta. 
Un caleidoscopio di paesaggi, che scorrono fuori dal finestrino, sotto un cielo azzurro squillante.
Dopo le montagne innevate di Swellendam e la sabbia rosata di Cape Aguhals, ripartiamo da Bredasdorp
La strada serpeggia sinuosa seguendo il profilo delle colline, dove distese di fiori giallo limone sbattono contro prati verde smeraldo. 

Per arrivare a Franschhoek si inerpichiamo sulle montagne, dove rocce aguzze bucano la distesa di fynbos
All'improvviso, superata una serie di tornanti, ci troviamo  sulle rive di un lago turchese, circondato da distese di pini profumati.  Una barca a vela scivola sulle onde di questa meravigliosa cartolina.
Lungo la strada, i sudafricani chiedono un passaggio sfoderando un sorriso e sventolando 10 rand per compensare la cortesia.

Arriviamo in cima al Franschhoek Pass e ci fermiamo ad abbracciare con lo sguardo la valle dei vini che si apre davanti a noi, in compagnia dei ciclisti che si fermano a riprendere fiato prima di buttarsi a capofitto giù per la discesa.


Threewaterskloofdam






Passeggiamo nei roseti intorno all'Huguenot Monument, dove la statua raffigurante la libertà di culto alza le braccia al cielo, in un eterno monito contro le persecuzioni religiose.
La valle dove ci troviamo è stata colonizzata fra il XVII e il XVIII secolo dagli Ugonotti, che fuggirono dalla Francia per poter professare liberamente il credo protestante. Arrivati dall'altro capo del globo, rinominarono le loro tenute coi nomi dei loro paese di origine: Chamonix, La Motte, Provence,  in ricordo delle case a cui non sarebbero più tornati.
Huguenot Monument
La Motte - Wine Estate

Scappiamo dal lezioso centro di una Franschhoek affollata dai turisti e ci rifugiamo alle cantine La Motte per conoscere meglio il vero protagonista di questa regione: il vino. 
La qualità della produzione vinicola di questa zona è eccezionale e non ha niente da invidiare a quella delle più importanti cantine italiane e francesi. Proprio ai francesi, infatti, si deve la fondazione delle aziende che hanno reso famoso il vino sudafricano in tutto il mondo. Basta assaggiare il favoloso Syrah prodotto in queste cantine, dal sapore raffinato, leggermente tannico, per capire che qui di vini se ne intendono. Veramente.

Un'altro motivo per fare la valigia e partire per questo meraviglioso paese. Datemi retta: non ve ne pentirete.

Dove alloggiare:

Bredasdorp Country Manor
9 Kloof St, 
Bredasdorp 7280, 
Sudafrica
Tel.: +27 28 425 2724
www.bredasdorpcountrymanor.co.za

Rustenboch Guesthouse
110 Merriman Street,
Simonswyk,
Stellenbosch 7600
Tel. +27 21 887 8549
http://www.rustenbosch.com/

Degustazione di vini

La Motte
R45 Main Road,
Franschhoek Valley
Tel. +27 (0)21 876 8000
http://www.la-motte.com/



Blogger templates

Networked Blogs